Guida - La permanenza in Italia


Scelte rapide: salta al testo | sommario guida

Sei in: Guida in italiano > La permanenza in Italia > La cittadinanza italiana

Leggi questa pagina in: Italiano | Inglese | Francese | Arabo | Russo | Albanese |


2.1 LA CITTADINANZA ITALIANA

  1. Come si acquista
  2. Chi non può ottenere la cittadinanza italiana

2.1.1 COME SI ACQUISTA

Si acquisisce di diritto la cittadinanza italiana:

Inoltre lo straniero - il cui padre o la madre o uno degli ascendenti in linea retta di secondo grado sono cittadini italiani - acquista la cittadinanza italiana:

Lo straniero nato in Italia, che vi risieda legalmente da almeno due anni, senza interruzioni, fino al raggiungimento della maggiore età, diviene cittadino italiano se manifesta la sua volontà di diventarlo entro un anno dal compimento della maggiore età.

La cittadinanza per concessione (o naturalizzazione) può essere richiesta dallo straniero extracomunitario se:

N.B. La legge italiana consente la doppia o plurima cittadinanza, senza richiedere la rinuncia alla cittadinanza originaria.

DOCUMENTI NECESSARI

Per ottenere la cittadinanza italiana si deve presentare una domanda alla Prefettura della provincia in cui si risiede. La documentazione richiesta è molto ampia e, in generale, comprende:

  1. l'atto di nascita completo;
  2. il certificato di stato di famiglia;
  3. il certificato penale del Paese d'origine;
  4. il certificato del Casellario Giudiziale italiano e quello dei carichi pendenti;
  5. copia autenticata del passaporto e del permesso di soggiorno;
  6. le dichiarazioni dei redditi relative agli ultimi 3 anni di soggiorno in Italia.

PROCEDURA

[ torna in alto ]


2.1.2 CHI NON PUÒ OTTENERE LA CITTADINANZA ITALIANA

Non si può diventare cittadini italiani:

[ torna in alto ]